Alberto Bartalini

Home / Chi siamo / Alberto Bartalini

Alberto Bartalini

Direttore artistico Teatro del Silenzio

Spesso, guardandomi indietro, mi sorprendo a pensare al momento, all’occasione in cui è nata l’idea del Teatro del Silenzio a Lajatico, nel 2006.

Non è difficile immaginare. Un incantevole anfiteatro naturale; un refolo di vento ti sfiora; nel più lieve silenzio sembrano avvolgerti dolci, soffuse, raffinate melodie; ti circonda un empito di emozioni di cui si perdono le origini. Perché un’origine non c’è; volteggiano nell’aria e ti colgono all’improvviso. Un diffuso senso di benessere ti entra nell’animo e la mente vaga nel più appassionante sogno.

Da qui l’intuizione del Teatro del Silenzio: accostare la bellezza del paesaggio alla raffinatezza musicale di Andrea Bocelli, che proprio da quei luoghi ha tratto linfa vitale.

Creare scenografie spettacolari, apparati scenici ricchi di colore e di invenzioni, raccordare costumi e coreografie con i ritmi musicali, pensare ogni dettaglio in simbiosi con l’interpretazione di Andrea e di tutto il cast.

Espandere lo spettacolo, la costruzione teatrale al di là dei limiti del palcoscenico, per coinvolgere tutto e tutti.  E, da sfondo, la magia del paesaggio.

Da qui il fervore delle idee, il sovrapporsi delle emozioni, il rincorrersi delle suggestioni, la voglia di creare un evento di elevato spessore estetico.

Coinvolgere artisti di chiara fama insieme a eccellenze artistiche nascoste, che vivono sottotraccia, anch’esse dense di notevole qualità.
Dar luogo a un Elogio della Bellezza che, oggi, potrebbe davvero identificarsi con un Elogio della Follia; la follia come motore di una vera e propria rivoluzione culturale; la follia come autentico desiderio di scoprire, di scavare, di creare un solido ponte tra passato e futuro, con la convinzione che esso rappresenti una delle strade maestre per un auspicabile rinascimento estetico ed etico.

Ma c’è anche il mio profondo desiderio di valorizzare la creatività artistica attraverso la sua divulgazione in occasioni di ampia partecipazione collettiva, uscendo dagli scenari delle grandi città per coinvolgere in maniera diretta anche i centri più periferici spesso inopportunamente definiti minori.

E, così, anche Lajatico si è trasformato. Passeggiando per le sue strade, oggi ci si imbatte in presenze entusiasmanti: sui muri, sui tetti, nell’alto del cielo.

Opere di artisti di fama internazionale a partire da Igor Mitoraj – la cui opera “Il Grande Sonno” è divenuta icona del Teatro del Silenzio – pian piano sono divenute familiari; e in coerenza con esse si è modellato ogni elemento di arredo e di decorazione urbana. Le idee del regista sono state sapientemente raccolte e si sono tramutate in azione.

Naturalmente i primi a cogliere la portata dell’iniziativa sono stati Andrea Bocelli e il suo entourage. Lo hanno fatto con entusiasmo, convinzione, partecipazione, creatività.

Numerosi, poi, i soggetti che immediatamente hanno capito e si sono affiancati, in particolare l’Amministrazione Comunale, la Banca Popolare di Lajatico e la Famiglia Ripanucci che da sempre hanno sostenuto l’evento. Un bilancio, che dal 2006 anno di nascita del Teatro, è senz’altro positivo e spinge verso nuove esaltanti imprese.

Teatro del Silenzio 2020

A causa del perdurare dello stato di emergenza e in ottemperanza alle ultime disposizioni governative (Decreto Legge n.33 del 16 maggio 2020), i due grandi eventi dal vivo di Andrea Bocelli previsti al Teatro del Silenzio di Lajatico il 24 e 26 luglio, sono stati rinviati al 2021. I concerti non vengono cancellati ma solamente posticipati.

La 15esima edizione del Teatro del Silenzio, l'esclusivo evento che ogni anno prende vita sulle colline natie di Bocelli, a Lajatico, prevista per il 24 e 26 luglio 2020 – il Mistero della Bellezza -, sarà posticipata al 22 e 24 luglio 2021. Nell’occasione, il superbo skyline collinare toscano sarà più che mai protagonista di un 'one lifetime event' che vedrà la bellezza della natura fondersi con l'esperienza della musica lirica, rendendola un viaggio memorabile da percorrere insieme al tenore e a tanti suoi amici e colleghi.

I biglietti acquistati per gli spettacoli del 24 e 26 luglio 2020 restano validi per gli show del 22 e 24 luglio 2021.

Sarà possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma di Vivaticket che sarà attiva al più presto, sarà nostra premura avvisare tutti gli acquirenti quando sarà online.

Per tutte le informazioni: info@citysoundmilano.comwww.citysoundmilano.comwww.vivaticket.itwww.teatrodelsilenzio.it 

Due to the persistent state of emergency and in compliance with the latest government provisions (Law Decree n.33 of 16 May 2020), our two major live events scheduled at the Teatro del Silenzio in Lajatico on July 24th and 26th, have been postponed to 2021. The concerts are not canceled but only postponed.

The 15th edition of the Teatro del Silenzio, the exclusive event that takes place every year on the native hills of Andrea Bocelli, in Lajatico, scheduled for July 24th and 26th 2020 – the Mystery of Beauty -, will be postponed to July 22nd and 24th 2021. On this occasion, the superb Tuscan skyline with its rolling hills, will be more than ever the protagonist of a ‘one in a lifetime event’ which will see the beauty of nature blend with the experience of lyrical music, making it a memorable journey alongside the great tenor and many of his friends and colleagues.

The tickets purchased for the shows on the 24th and 26th of July 2020 remain valid for the shows of the 22nd and 24th of July 2021.

It will be possible to resell the tickets using the Vivaticket platform which will be activated as soon as possible, we will inform all our clients as soon as it will be online.

For further information: info@citysoundmilano.com www.citysoundmilano.com  www.vivaticket.it  www.teatrodelsilenzio.it